Descrizione: C:\Users\user\Desktop\sito\img\image2511.jpg

Descrizione: C:\Users\user\Desktop\sito\img\navigtop25121.gif

Descrizione: C:\Users\user\Desktop\sito\img\navig2511_10.gif

Descrizione: C:\Users\user\Desktop\sito\img\navig2512_10.gif

Descrizione: C:\Users\user\Desktop\sito\img\navig2513_10.gif

Descrizione: C:\Users\user\Desktop\sito\img\navig2514_10.gif

Descrizione: C:\Users\user\Desktop\sito\img\navig2515_10.gif

Descrizione: C:\Users\user\Desktop\sito\img\navig2516_10.gif

Descrizione: C:\Users\user\Desktop\sito\img\navig2517_10.gif

Descrizione: C:\Users\user\Desktop\sito\img\navig2518_10.gif

Descrizione: C:\Users\user\Desktop\sito\img\navig2519_10.gif

Descrizione: C:\Users\user\Desktop\sito\img\navig25110_10.gif

Descrizione: C:\Users\user\Desktop\sito\img\cn251_10.gif

Descrizione: C:\Users\user\Desktop\sito\img\slogan251_10.gif

Descrizione: C:\Users\user\Desktop\sito\img\email251_10.gif

Formulario

 

I Contratti

1
LOCAZIONE ABITATIVA DI NATURA TRANSITORIA
TIPO DI CONTRATTO
(Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 1)
Il/La sig./soc. (1) ...........................................................................;di seguito denominato/ a locatore (assistito/
a da (2)..........;.......................... in persona di ..............................) concede in locazione al/alla sig. (1)
............................... di seguito denominato / a conduttore, identificato/ a mediante (3) ..................................
(assistito/a da (2) ....................................... in persona di ..................................), che accetta, per sÚ e suoi
aventi causa, l'unitÓ immobiliare posta in ............................ via ....................... n. ......... piano .......scala ......
int. ........composta di n. ......vani, oltre cucina e servizi, e dotata altresý dei seguenti elementi accessori
(indicare quali: solaio, cantina, autorimessa singola, posto macchina in comune o meno, ecc.)
............................ non ammobiliata / ammobiliata (4) come da elenco a parte sottoscritto dalle parti.
TABELLE MILLESIMALI:
proprietÓ ...................
riscaldamento ..........................
acqua .....................
altre
……………………………………………
COMUNICAZIONE ex articolo 8, 3░ comma, del decreto-legge 11 luglio 1992, n.333 convertito dalla legge 8
agosto 1992, n. 359:
a) estremi catastali identifýcativi dell'unitÓ immobiliare: ......................................
b) codice fiscale dei locatore. ..............................
………………………………………
DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA E TECNICA SICUREZZA IMPIANTI:
…………………………………………………………………………………………..
CERTIFICATO DI COLLAUDO E CERTIFICAZIONE ENERGETICA:
…………………………………………………………………………………………..
La locazione Ŕ regolata dalle pattuizioni seguenti.
Articolo 1 - Durata
II contratto Ŕ stipulato per la durata di ..................mesi (5), dal ............. al .................... allorchÚ, fatto salvo
quanto previsto dall'articolo 2 cessa senza bisogno di alcuna disdetta.
Articolo 2 - Esigenza del locatore (4)
II locatore, nel rispetto di quanto previsto dal decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti di
concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze, emanato ai sensi dell'articolo 4, comma 2. della legge
n. 431/98 e dall'Accordo tra.................................. depositato il ................. presso il Comune di
.......................... dichiara la seguente esigenza che giustifica la transitorietÓ del contratto:
......................
…………………………………………………………………………………………………………… .
Il locatore ha l'onere di confermare il verificarsi di quanto ha giustificato la stipula del presente contratto di
natura transitoria tramite lettera raccomandata da inviarsi al conduttore entro ............ giorni prima della
scadenza del contratto. In caso di mancato invio della lettera oppure del venire meno delle condizioni che
hanno giustificato la transitorietÓ, il contratto s'intende ricondotto alla durata prevista dall'articolo 2, comma 1,
della legge n. 431/98. In ogni caso, ove il locatore abbia riacquistato la disponibilitÓ dell'alloggio alla
scadenza dichiarando di volerlo adibire ad un uso determinato e non lo adibisca, nel termine di sei mesi
dalla data in cui ha riacquistato la detta disponibilitÓ, a tale uso, il conduttore ha diritto al ripristino del
rapporto di locazione alle condizioni di cui all'articolo 2, comma 1, della legge n. 431/98 o, in alternativa, ad
un risarcimento in misura pari a trentasei mensilitÓ dell'ultimo canone di locazione corrisposto.
Articolo 3 - Esigenza del conduttore (4)
Ai sensi di quanto previsto dall'Accordo tra ..........................................................................depositato il
............ presso il Comune di................... le parti concordano che la presente locazione ha natura transitoria
in quanto il conduttore espressamente ha l'esigenza di abitare l'unitÓ immobiliare per un periodo non
eccedente i ............ mesi per il seguente motivo: .......................................................................... , che
documenta allegando al presente contratto ............................................................................
…………………..

1
LOCAZIONE ABITATIVA AGEVOLATA
TIPO DI CONTRATTO
(Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 2, comma 3 )
Il/La sig./soc. (1) ............................................................................ di seguito denominato/a locatore
(assistito/a da (2)............................................. in persona di .................................) concede in locazione
al/alla sig.(1). ......................................di seguito denominato/ a conduttore, identificato/ a mediante
(3)....................................(assistito / a da (2) ..........................in persona di ........................................... ), che
accetta, per sÚ e suoi aventi causa, l'unitÓ immobiliare posta in ..............................via ............................ n.
....... piano ...... scala ...... int. ..... composta di n. ....... vani, oltre cucina e servizi, e dotata altresý dei seguenti
elementi accessori (indicare quali: solaio, cantina, autorimessa singola, posto macchina in comune o
meno, ecc.) non ammobiliata / ammobiliata (4) come da elenco a parte sottoscritto dalle parti.
TABELLE MILLESIMALI:
proprietÓ ..................
riscaldamento ...........................
acqua .........................
altre ..................................................................
COMUNICAZIONE ex articolo 8, 3░ comma, del decreto-legge 11 luglio 1992, n.333 convertito dalla legge 8
agosto 1992, n. 359:
a) estremi catastali identifý cativi dell'unitÓ immobiliare:
b) codice fiscale de! Locatore:
DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA E TECNICA SICUREZZA IMPIANTI:
………………………………………………………………………………………………….
CERTIFICATO DI COLLAUDO E CERTIFICAZIONE ENERGETICA:
…………………………………………………………………………………………………
La locazione Ŕ regolata dalle pattuizioni seguenti.
Articolo 1 - Durata
II contratto Ŕ stipulato per la durata di .................. anni (5), dal ................. al .................. , e alla prima
scadenza, ove le parti non concordino sul rinnovo del medesimo, e senza che sia necessaria disdetta per
finita locazione, il contratto Ŕ prorogato di diritto di due anni, fatta salva la facoltÓ di disdetta da parte del
locatore che intenda adibire l'immobile agli usi o effettuare sullo stesso le opere di cui all'articolo 3 della
legge n. 431/98, ovvero vendere l'immobile alle condizioni e con le modalitÓ di cui al citato articolo 3. Alla
scadenza del periodo di proroga biennale ciascuna parte ha diritto di attivare la procedura per il rinnovo a
nuove condizioni ovvero per la rinuncia al rinnovo del contratto, comunicando la propria intenzione con
lettera raccomandata da inviare all'altra parte almeno sei mesi prima della scadenza. In mancanza della
comunicazione, il contratto Ŕ rinnovato tacitamente alle stesse condizioni. Nel caso in cui il locatore abbia
riacquistato la disponibilitÓ dell'alloggio alla
prima scadenza e non lo adibisca, nel termine di dodici mesi dalia data in cui ha riacquistato tale
disponibilitÓ, agli usi per i quali ha esercitato la facoltÓ di disdetta, il conduttore ha diritto al ripristino del
rapporto di locazione alle stesse condizioni di cui al contratto disdettato o, in alternativa, ad un risarcimento
pari a trentasei mensilitÓ dell'ultimo canone di locazione corrisposto.
Articolo 2 - Canone
A. Il canone annuo di locazione, secondo quanto stabilito dall'Accordo locale definito tra e depositato il
............. presso il Comune di Ŕ convenuto in euro ....................... , che il conduttore si obbliga a
corrispondere nel domicilio del locatore ovvero a mezzo di bonifico bancario, ovvero................................. in
n. ......... rate eguali anticipate di euro .................. ciascuna, alle seguenti date: .................................... "(4)
Nel caso in cui l'Accordo territoriale di cui al presente punto lo preveda, il canone viene aggiornato ogni anno
nella misura contrattata del ................ che comunque non pu˛ superare il 75 della variazione Istat.<